Il colpevole è sempre il treno

Luca Fontana

Se il treno è in ritardo si dice "ha maturato un ritardo di...". Se in taxi non arriva è "l'attesa che si protrae...". Le cose hanno volontà maligne contro di noi? O è il residuo di un animismo tipicamente italiano?