Davide Fent

La stanza dei libri
Davide Fent
Tra pile di libri, ritagli di quotidiani e riviste, questa rubrica invita a meditare un giudizio - almeno sincero - su opere e autori. Perché dalla letteratura impariamo molto. Impariamo soprattutto a sapere, o a sospettare, chi siamo.

Buon compleanno grande scriba

A 85 anni di sbalorditiva vitalità, Gianni Clerici (Como, 24 luglio 1930), scriba – come si definisce lui – tennistico, per spostarsi rifiuta le auto ufficiali messe a disposizione dei tornei in giro per il globo. Va a piedi, col passo della staffetta che un giorno nascose gli Sten dei partigiani nella sacca. Da tempo ha preso residenza creativa in Svizzera e il suo più grande rimpianto è non essere rimasto a Londra: "Là, chi lo sa, avrei potuto fare Joseph Conrad… Qui ho scritto cinque commedie, non me ne hanno presentata manco mezza".

19-09-2015 | 02:01

Ecco cos'era Rimini per Tondelli

“Voglio che Rimini sia come Hollywood, come Nashville, un luogo del mio immaginario, dove i sogni si buttano a mare, la gente si uccide con le pasticche, ama, trionfa o crepa. Voglio una palude bollente di anime che vanno in vacanza solo per schiattare e si stravolgono al sole e in questa palude i miei eroi che vogliono emergere, vogliono essere qualcuno, vogliono il successo, la ricchezza, la notorietà, la fama, la gloria, il potere, il sesso. È Rimini è l’Italia del ‘sei dentro o sei fuori’ …” . Scriveva Pier Vittorio Tondelli 30 anni fa.

28-08-2015 | 16:24

A pranzo con Orson Welles

Pubblicato da Adelphi il bellissimo e imperdibile "A pranzo con Orson. Conversazioni tra Henry Jaglom e Orson Welles", a cura di Peter Biskind. “A me non piacciono i film. Mi piace farli”. Una delle battute più celebri di Orson Welles sembrerebbe un paradosso se si considera che di film, propriamente detti, questo genio all’epoca ne aveva girato uno solo. E poi quell'incontro a tavola con Fellini...

01-06-2015 | 17:46

Atti osceni in luogo privato

Non si può non amare, anche disperatamente, e non commuoversi di fronte alle storie del protagonista Libero Marsell e della sua educazione sentimentale. Un percorso articolato tra le stagioni della vita e due mondi separati: Parigi e Milano. Ecco l'ultimo, imperdibile romanzo di Marco Missiroli "Atti osceni in luogo privato" uscito per Feltrinelli.

22-04-2015 | 20:28