Eugenia Toni

Il camerino di porpora
Eugenia Toni
I modi comuni della moda analizzati con un occhio dis-fashion, attraverso le nutrite occasioni che il mondo femminile consapevolmente fornisce. Un taglia e cuci sul mondo blogger e consulenze d'immagine che esaminano un outfit ma dimenticano la donna. Perché il progresso della comunicazione moda sui social non sempre è indice di miglioramento.

Susan dallo spacco alto (e scollatura bassa)

Il can-can di pro e contro in merito all'abito indossato a Cannes da Susan Sarandon scomoderebbe anche Durrenmatt con l'adagio: “La verità esiste solo nella misura in cui la lasciamo in pace”. La ricerca spasmodica di cosa sia giusto o sbagliato declassa all'umorale il giudizio. Il mito di Susan è morso dalla curiosità, dal vilipendio facile come dalla consacrazione del senso del giusto ad ogni costo, sempre e comunque. Ma il mito, quello vero, ha le sue varianti.

17-05-2016 | 12:55

Ti amo poi ti odio poi ti amo

Già cantante e attrice, Jane Birkin passa dal topless di Blow-Up di Antonioni all’accesissima interpretazione di “Je t'aime... moi non plus” insieme al compagno Serge Gainsbourg. La trasgressione di coppia non sta nell’ardito del progetto musicale (scomunicato dal Vaticano) quanto nell’inattualità geniale dei suoi riferimenti artistici rispetto all’andazzo del momento: il cinismo melanconico e francese di Serge mescolato alla semplicità dello stile di Jane.

04-05-2016 | 10:05

Provaci ancora, Michelle

Il 2016 è un anno importante per l’America, si segna definitivamente il consolidamento della funzione politica degli outfit in giallo di Michelle Obama. La first lady del riciclo e del low cost, delle gonne a fiori, delle fantasie geometriche, degli scacchi bianchi e rossi, dei pastellati e del color calendula ci ricorda che dal messaggio di forza e solarità si può approdare a quello della confusione.

05-04-2016 | 00:35

Lunga vita all'ultima principessa

In sette anni di fidanzamento Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi nnon hanno mai colorato il gossip sfrenato delle copertine, di lei ci ricordiamo la “erre” morbida della pronuncia da giornalista in Ra. Morbida, una discrezione ribelle ma giovane e morbida, mai eccessiva. Il fatto che buona parte della lista nozze sia stata fatta in una libreria in effetti irriterebbe chi invece la aprirebbe tutta in un negozio di scarpe. Ecco il matrimonio dell'ultima principessa.

05-08-2015 | 12:38

Il meraviglioso mondo di Samantha

“Ciao mamma, sono arrivata, tutto ok, lo spazio è meglio di come lo immaginavamo”. Sono state le prime parole dell'astronauta italiana Samantha Cristoforetti dallo stazione orbitante Iss. Una ragazza capace, con i suoi post su Twitter, di riportare lo spazio infinito un po' più in basso, vicino a noi. E di farci capire quanto sia bella la terra vista da lassù.

22-12-2014 | 11:57

Cosa hai fatto Bridget Jones?

Renée Zellweger si presenta alla serata degli “Women in Hollywood Awards” con una faccia nuova. Il viso a cui eravamo abituati ne “Il diario di Bridget Jones”, infantile, ingenuo e a suo modo singolare lascia il posto ad una trasformazione somatica così evidente da non lasciare alcun dubbio su di un massiccio intervento di chirurgia estetica...

29-10-2014 | 15:49

Un'altra principessa triste?

A guardarla vien voglia di separarsi dal coniuge. La fisicità asciutta e allenata da ex nuotatrice, principesca bionda accanto a quell'adagio senza brio di Alberto di Monaco. Charlene "di Monaco" Wittstock però non domina il gossip internazionale. E, solitamente, una principessa in attesa di due gemelli spacca il mondo delle copertine patinate in "odi et amo": lei no. Ritratto di una principessa forse triste. O forse no.

18-10-2014 | 01:38

Amal, ch'a nullo amato amar perdona

Il primo outfit di Amal Alamuddin, neo signora Clooney, è il logos: l'intelligenza cristallina, armonica e pulita. E come si veste il logos di Amal? Si veste con il raziocinio pensante e riposante di quella cosa sconosciuta alle più che si chiama sobrietà. Di origine libanese ha una sensualità nascosta, segreta e non urlata, profonda e freschissima che addolcisce in una pulizia esteriore impeccabile. E si candida ad essere imitata in tutto il mondo per molto tempo.

04-10-2014 | 00:04

Agnese, non ti curar di loro

Oggi proliferano le fashion blogger. Criticano tutto e tutti, ma dall'alto di cosa? Se poi il giudizio all'immagine non è intuitivo del carisma o di un aspetto della personalità, non vale niente. Per la maggior parte di loro è l'oggetto stesso che definisce lo stile. Non il contrario, come dovrebbe essere. Su Agnese Renzi, a parte il bikini, si sono scatenate. Dimenticando che l'eleganza è anche non voler apparire a tutti i costi.

31-07-2014 | 01:20