Cucina

La rivoluzione fatta con la meringa

Oggi Ettore Bocchia ci insegna come fare una meringa rivoluzionaria. Con una consistenza mai vista prima. Provare per credere, come diceva un vecchio spot.

La tagliatella e il riccio di mare

Chef campano di casa sotto le due torri, Agostino Iacobucci porta avanti una cucina sincretistica, dove la città dotta e grassa fornisce forme, cioè contenitori, a una vitalità sgargiante e nettunista. È’ il caso di queste tagliatelle approntate dalle sfogline della bottega contigua collegata alle cucine attraverso una finestrella strategica.

13-04-2015 | 18:37

Il Sultano in pescheria

La dichiarazione d’intenti è chiara nel titolo di un piatto che evoca i profumi della pescheria di Catania al quale è dedicato. Un’idea che trae spunto da un percorso intrapreso dallo chef ragusano – “mangiare in dialetto” - volto alla riscoperta delle tradizioni e dei termini che ricordano quelli di un tempo: in primis i “mangiari di strada”.

07-04-2015 | 10:31

La pasta più buona sposa l'acciuga

Inizia oggi la seconda edizione del "Piatto dell'anno dei Fiori del Male". Dopo Massimiliano Alajmo de "Le calandre", che si è aggiudicato la prima edizione (vedi articolo ancora in homepage), chi sarà quest'anno il vincitore decretato a fine anno dai critici di "The Club"? Il primo piatto proposto della nuova edizione è "Spaghetti Verrigni con acciuga" di chef Luca Marchini.

21-03-2015 | 10:18

Cosa mangia Keith Richards?

Charlie Rapino debutta con la sua rubrica "English Breakfast", in cui parla di colazioni inglesi e capricci delle rockstar. Oggi salsa HP e Keith Richards.

Studiare lo zucchero

Oggi Ettore Bocchia si supera: zuppa di nocciole con sorpresa di cioccolato. Un dolce sopraffino che è anche uno studio sugli zuccheri.

Il piatto più buono dell'anno

La prima edizione del "Piatto dell'anno dei Fiori del Male" è stato assegnato a "Capesante scottate con crema di tartufo nero, cavolfiori, caviale e succo di rape" di chef Massimiliano Alajmo de "Le Calandre" di Samerola di Rubano. La giuria, che ha scelto tra 44 piatti selezionati, guidata da Andrea Grignaffini, era composta da critici di altissimo livello: Alberto Cauzzi, Alessandra Meldolesi, Gianluca Montinaro, Antonio Paolini, Bruno Petronilli, Gianni Revello, Gabriele Zanatta.

12-02-2015 | 14:08

Pagine