Viaggio

Finalmente a Venezia!

Nona puntata. Goethe arriva a Venezia la sera del 28 settembre 1786. Sbalordito dalla città lagunare si ferma molti giorni. E per la prima volta in vita sua vede il mare.

Guardando Mantegna e sognando Venezia

Ottava puntata. Goethe e Daverio arrivano a Padova. Il poeta tedesco ignora completamente Giotto, i gusti dell'epoca corrono altrove. Magari verso Mantegna. Ma sognando Venezia.

Goethe incontra Palladio

Settima puntata. Il viaggio in Italia di Daverio e Goethe arriva a Vicenza. Il teatro Olimpico diventa un sogno. E la Rotonda una visione. In nome di Palladio.

All'Arena di Verona Goethe si commuove

Sesta puntata. Goethe arriva a Verona. Vede il primo monumento dell'antichità: l'Arena. E il paradiso dipinto da Tintoretto.

Il colpevole è sempre il treno

Se il treno è in ritardo si dice "ha maturato un ritardo di...". Se in taxi non arriva è "l'attesa che si protrae...". Le cose hanno volontà maligne contro di noi? O è il residuo di un animismo tipicamente italiano?

Un disegno val bene una rissa

Quinta puntata. Daverio e Goethe arrivano sul lago di Garda. Scoprono la meraviglia della roccia calcarea. E rischiano di finire in una rissa.

Goethe incontra la lingua italiana

Quarta puntata. Daverio e Goethe arrivano a Rovereto, linea di confine per la lingua. Incontrano le prime vere architetture. E una strana storia tra Caino e Abele.

Pagine