Seletti

La lingua va dove vuole

I dialetti, quando non siano usati per fomentare le peggiori frustrazioni politiche, possono essere una risorsa. Il primo a occuparsi degli aspetti formali dei dialetti italiani è stato Dante, che nel "De vulgari eloquentia" analizza una quantità di dialetti - o volgari italici - del proprio tempo. Perché per capire la nostra lingua bisogna partire da qui.

23-03-2015 | 16:14

Non ti scordar di me

Dimenticare una persona amata importante può essere un’impresa, ma salvo casi patologici di devozione eterna, più o meno tutti ci sono riusciti. Tuttavia, questo è meno facile nell’era di Facebook: in qualsiasi luogo ci sia una connessione si possono vedere le foto dell'ex amore (magari in felice compagnia). Per non disperare bisogna fare come Immanuel Kant.

07-07-2014 | 13:11

Le sliding doors di James Joyce

James Joyce provava un sincero amore par l'Opera italiana. Nel suo "Ulisse" riporta, sparsi nel romanzo, frasi di arie, nomi di opere e di cantanti. Ma la vicenda del Joyce musicista va ben oltre. In un momento della sua vita prende in seria considerazione la possibilità di tentare la carriera di cantante professionista. Ma poi...

21-06-2014 | 11:24