Stocchi

Ulisse nel mar Baltico?

La guerra di Troia? I viaggi di Ulisse? Una saga ambientata nel mar Baltico, in zona artica. L’idea, a prima vista bizzarra, è figlia di una storia curiosa e, dopo vent’anni e non poche ironie e contestazioni, è presa talmente sul serio che vari studiosi la stanno valutando attentamente. L’ideatore e sostenitore tenace di questa proposta, non è un archeologo o un filologo classico; è un ingegnere. Si chiama Felice Vinci.

30-06-2016 | 09:54

La vita nell'abbecedario

“Il romanzo è l’unico genere letterario in divenire e ancora incompiuto”. Così profetizzava molti anni fa – eravamo ancora nel “secolo breve” - un grande studioso come Michail Bachtin. Ora, la pregevole originalità dell’esperimento letterario di Tito Pioli, libraio antiquario che da tempo ha aperto anche un vivace blog letterario, sembra offrirne una nuova, sorprendente conferma. Titolo: "Alfabeto mondo".

01-01-2016 | 22:39

Inseguire una cicogna in Africa

Dalla penna e dalla matita di un autore di lunga esperienza, Guido Conti, che cura insieme testo e illustrazioni, ecco Nilou, cicogna bella ed elegante come la principessa d’Oriente da cui prende il nome: il suo volo, spiccato l’anno scorso verso mete sempre nuove, continua con la seconda tappa, “Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa” (Rizzoli).

30-11-2015 | 11:09

L'odore dei boschi di castagno

Dal "De rerum natura" di Lucrezio alla natura matrigna di Giacomo Leopardi, la meraviglia di fronte agli elementi primi del mondo ha da sempre generato poesia. E il Novecento ha alimentato la necessità di fare i conti con l’urgenza di questo tema. Interessante, da questo punto di vista, il caso Parma, fucina ricca di talenti, che si sono misurati con il richiamo di questa dimensione primigenia. Da Attilio Bertolucci a Pierluigi Bacchini, fino a Guido Cavalli.

13-11-2015 | 18:42

L'eterna legge del più forte

Nel 1958 Banfield, dopo uno studio condotto in un piccolo centro dell’Italia meridionale, osservò il “familismo amorale” tipico dello Stivale. Semplificando: avvantaggio, con tutti i mezzi di cui posso disporre, me e la mia famiglia, perché tanto tutti fanno così. Insomma, saremmo un popolo fatto di piccole tribù l’un contro l’altre armate. Ecco, ancora una volta, rispuntare la legge del più forte.

26-10-2015 | 12:14

Se questo (Ulisse) è un uomo

Che cos’hanno in comune Omero, Orazio, Dante, Joyce, Levi, Tennyson, Pascoli, D’Annunzio, Saba, Pavese? Sono tutti autori che non hanno potuto fare a meno di confrontarsi con la figura di Ulisse, l’eroe versatile per definizione. Il guerriero più intelligente che ardimentoso, dalle molte astuzie, il viaggiatore per eccellenza, mai pago di cercare nuovi orizzonti, il bugiardo creativo, che talora mente senza motivo, come rilevano i versi omerici. L’uomo con le sue debolezze: umano, troppo umano nei suoi difetti.

03-10-2015 | 11:53

A cosa serve la scuola?

A cosa serve la scuola? A preparare uomini o professionisti? E la filosofia? “Non serve a nulla perché non è serva di nessuno" (parola di Aristotele, o almeno così vuole la tradizione). La letteratura? Perfettamente inutile; al massimo, come sosteneva il Nobel Josif Brodskij, poeta esule russo, serve a salvare il ”volto non comune” di ciascuno. E la matematica? Analisi del tema a due settimana dalla prima campanella.

31-08-2015 | 11:52

La Storia è una maestra di vita

Ha recentemente spiegato Umberto Eco che se Bush avesse letto dei buoni storici avrebbe capito perché, nell’Ottocento, inglesi e russi non erano riusciti a controllare e dominare l’Afghanistan. E non avrebbe commesso fatali errori, decretando operazioni militari senza prospettiva ed evitando inutili morti. Perché, come diceva Cicerone, la storia può rivelarsi una preziosa maestra di vita.

13-08-2015 | 01:58

L'orgoglio di Davide contro la forza di Golia

Nel 491 a.C. il Gran Re dei Persiani, Dario, inviò una nutrita pattuglia di ambasciatori ai Greci, chiedendo loro di diventare suoi sudditi. Atene e Sparta, senza nessun timore, uccisero gli ambasciatori persiani. Scoppiarono le due famose guerre Persiane, in cui due sole città sconfissero un esercito sterminato. Davide contro Golia. La storia, dunque, ci insegna a non sottovalutare l'orgoglio greco, pronto a tutto pur di non sottomettersi. Con il referendum di domenica, comunque vada, si scriverà una pagina importante della nostra Storia.

03-07-2015 | 12:02

Sogno o son desto? Si domandò il filosofo.

Raccontava un antico filosofo taoista Tchouang-Tseu (IV secolo a.C.) una storiella curiosa: un giorno sognò di essere una farfalla. Ma una volta destatosi, rimase perplesso e si chiese: era lui ad avere sognato una farfalla o era la farfalla che in quel momento stava sognando Tchouang-Tseu? Un esempio che ci porta a una domanda fondamentale: che cosa sono i sogni?

25-06-2015 | 00:11

Pagine